Il fruttivendolo

Mi hai offerto un fico succoso

ed io l’ho mangiato con avidità.

Me ne hai offerto un altro

ma già non era così dolce.

Il terzo l’ho accettato per pigrizia

per non cambiare il ritmo del momento.

Il quarto era marcio

ed ero disgustata.

Che imbroglione, quel fruttivendolo.